Corte 1Un nuovo polo di food ed eventi è sorto nel cuore di Firenze con l’apertura della Corte Reale. Una piazza all’aperto firmata ECV Group, ambientata nella corte della storica Palazzina Reale della Stazione SMN che sarà per tutta l’estate regno del cibo di strada.

Il taglio del nastro – avvenuto il 27 Aprile – ha visto presenziare oltre ai rappresentanti della holding operante nel turismo open air, intrattenimento e ristorazione, anche Claudio Gallo e Stefano Mereu, rispettivamente Amministratore delegato e Direttore Marketing di Grandi Stazioni SpA. Un’occasione istituzionale che ha registrato anche un momento suggestivo in termini artistici per la città. E’ infatti accorsa all’inaugurazione anche la 97enne Vittoria Sormé, modella, ballerina e attrice negli anni ’30-’40 che posò – tra l’altro – per la scultura in marmo a corredo dell’edificio “L’Arno e la sua Valle”, omaggio di Griselli allo storico architetto autore del complesso della stazione: Giovanni Michelucci.

Dopo l’apertura del Reale (porzione del piano terra della struttura) lo scorso dicembre, l’operazione della Corte Reale ha sancito la collaborazione tra Grandi Stazioni ed ECV Group nell’opera di riqualificazione dell’area urbana della stazione SMN.
“Questo spazio con l’apertura della Corte Reale si conferma sempre più vivo e ricco di attività tenute insieme dall’asset del food. Sempre aperto e dinamico nei confronti della città – sottolinea Claudio Cardini, Amministratore Delegato di ECV Group-. Com’è accaduto in diverse capitali europee, crediamo che sia a livello turistico che locale, le persone siano pronte ad accogliere una formula che va oltre il semplice “locale di passaggio” alla stazione. Ma che si avvicinino con curiosità ad una location – già di per sé monumento – capace di condensare cibo di qualità, eventi e professioni creative.

La formula proposta è stata definita dopo un attento studio dei trend internazionali -specialmente “made in U.S.” – dove la leva street food (concepito anche temporaneo, grazie ai Food Truck) viene spesso usata come motore rigeneratore di ambienti urbani in via di degrado. Il concept verte infatti sull’idea di “festival permanente”, che possa racchiudere nei suoi 150 giorni d’estate eventi, degustazioni e musica in un contesto architettonico di enorme pregio per la città.

Negli otto chioschi si potrà percorrere un viaggio nel gusto italiano grazie ad attori conosciuti ognuno nella sua categoria merceologica.
Il gelato di Vivoli, il fritto di Scottadito, i burger di Chianina de La Toraia, la “pizza bianca” romana e mortadella di Pizza Pig, gli arancini siciliani di LuBar, le specialità di pesce di Panini di Mare e dalla Romagna la vera Piada, dulcis in fundo Belluguaglion con la mozzarella di bufala campana. Il tutto innaffiato dalla birra cruda di Fabbrica di Pedavena.

Aperto tutti i giorni, tutta l’estate
Orario: 12.00-02.00
corte.realefirenze.it