Il capoluogo toscano primeggia non solo come incoming turistico legato all’arte, ma anche come capacità attrattiva nella vacanza leisure. Ad essere eletta come prima scelta in Europa nel settore dei glamping – ovvero campeggi di lusso – proprio una struttura di Figline Valdarno: il Camping-Village Norcenni Girasole Club, punta di diamante della holding toscana ECVacanze.

Ad insignire il Girasole con il premio “Glamping Award 2014” nell’ambito dell’ultima edizione di “Tourism and Leisure Fair” di Utrecht Mr Loek Van De Loo, presidente del noto tour operator olandese “Vacanselect”.

Affacciato sulle colline del Chianti, tra Firenze e Siena, il Norcenni Girasole ha scalato la classifica contendendosi il titolo nella fase finale con altri otto camping italiani e svariati resort europei. Ad essere valutati dagli utenti attraverso un meccanismo di rating online (attraverso il sitohttp://glampingaward.nl) diversi parametri, quali la modernità della location, la tipologia di soggiorno, i comfort, il personale, l’eco-sostenibilità, la posizione e ovviamente il rapporto qualità/prezzo.

“Siamo orgogliosi di rappresentare Firenze e l’Italia in questo settore che sta registrando un trend crescente anno dopo anno – ha commentato Paolo Arnetoli, direttore della struttura -.Nonostante sia il “primogenito” – nonché il punto di partenza di quella che adesso è una “grande famiglia” -, il Norcenni-Girasole è a distanza di oltre 30 anni la dimostrazione che il successo di un team deve essere perseverato “sul campo”, senza dare mai niente per scontato”, ha conclusoClaudio Cardini, direttore generale del Gruppo ECVacanze, primo in Italia per fatturato nel settore del turismo en plen air.

Case mobili di lusso con arredamento moderno, suite lodgetent con aria condizionata, bagno con doccia, servizi igienici, spa con fitness, area laguna con water fun, animazione e tanto altro. Si chiama glamping e rappresenta la nuova tendenza che strizza l’occhio al comfort, ma anche all’ambiente ed al portafoglio. «I glamping sono popolari perché sono un’evoluzione dei campeggi e offrono una vacanza di lusso a prezzi accessibili. Sempre più infatti sono le stime che vedono il turista abbandonare l’idea di vacanza classica per un soggiorno in famiglia dotato di tutti i comfort» ha affermato in proposito Garri Rayner, responsabile del sito goglamping.net.

Nato in Paesi particolarmente attenti al concetto di ecosostenibilità, come il Kenya, il Messico e l’Australia, il camping di lusso mira ad interagire con la natura circostante in maniera non invasiva, grazie alla bioarchitettura, un’architettura leggera e integrata con l’ambiente.