L’estate entra nel vivo e le strutture del Gruppo ECV hanno riaperto i loro battenti in tutta Italia.
Oltre al settore del turismo en-plein-air, anche l’intrattenimento e la ristorazione sono due segmenti di business di fondamentale importanza per la holding, dal momento che ricoprono il 16% sul totale del fatturato consolidato.
Uno degli esempi che per eccellenza sulla piazza toscana rappresenta il giusto connubio di food ed entertainemnt è costituito dal Flò Lounge Bar di Firenze.
Attivo da ormai 7 anni, la venue – posizionata in una location strategica, all’ombra del Piazzale Michelangelo – si propone di offrire un’alternativa di svago per lo spesso sovraffollato centro storico cittadino. E questo avviene grazie ad un programma variegato di serate ed eventi adatti a tutti i gusti. Dal design fatto da tendaggi, divani ed aree lounge – realizzati con elementi color avorio che rievocano per certi aspetti i beach club della Costa Azzurra -, Flò ha intrecciato nel corso degli anni partnership con brand di prestigio, quali Audi, Moët & Chandon, Cîroc, Dom Perignon, Belvedere, D’acquasparta e molti altri.
Assieme al fratello maggiore Otel Varieté (ed al “cugino” Mercato Centrale), Flò va a colmare il bouquet di offerta del gruppo in ambito ristorazione e divertimento. Conosciuto dal pubblico del centro Italia per il suo sontuoso happy hour, lo spazio è attivo sette giorni su sette con showcase e parties che ospitano i più famosi performer in ambito musicale.
Il locale ha inaugurato la stagione il 14 Maggio scorso e rimarrà aperto fino a metà Settembre.