Prossimi alla fine dell’anno, il board di ECV Group si riunisce come di consueto per i saluti a tutto lo staff e con l’occasione già volge lo sguardo verso l’anno venturo mettendo in atto la fase operativa di alcuni progetti già pianificati per il mese di Gennaio.

Ripercorrendo le tappe del 2014, possiamo affermare che numerosi sono i motivi di soddisfazione – afferma Marco Parlangeli, Direttore Generale della holding -. “Tra questi spiccano l’aumento del 5% riscontrato nelle presenze del 2014 rispetto al 2013, i 76 milioni di euro registrati nel fatturato pre-consuntivo di fine anno e la crescita delle quote rosa occupate nelle strutture (ad adesso circa il 60% di tutti i collaboratori).

Degne di nota inoltre le collaborazioni con le istituzioni e università a livello nazionale, tra cui Università degli Studi di Firenze, il Polo Universitario città di Prato, la Business School de Il Sole24Ore, l’Ente bilaterale per il Turismo, ed il Centro per l’impiego. Non per ultima da citare la partecipazione attiva, con il brand ECVacanze, alla promozione territoriale di FAITA Federcamping Toscana (Federazione delle Associazioni Italiane dei complessi turistico ricettivi all’aria aperta), la cui partnership sarà sancita già dai primi mesi del 2015.

Tra gli orizzonti di espansione del gruppo, spicca poi la già annunciata adesione ad “Italian Creative Network”, un asse Italia-Cina promosso dal Comune di Firenze e Municipalità di Shanghai, volto a sviluppare relazioni bilaterali tra i due Paesi ed attivare un processo di empowerment nel contesto lavorativo in territorio cinese.

La direzione del Gruppo Cardini Vannucchi è quindi lieta di porgere allo staff ed a tutti i clienti che nel corso del tempo sono stati ospiti delle strutture un sentito augurio per un felice 2015.